La Famiglia Felice è più Respons@bile

famiglia

1.2 LA FAMIGLIA E LA SOCIETA’

I radicali mutamenti economici, sociali e culturali che hanno caratterizzato gli ultimi cento anni, non sono stati accompagnati da un altrettanto equivalente mutamento sotto il profilo della cultura educativa.

In poche generazioni, la prolifica famiglia patriarcale della società contadina, tesa al soddisfacimento dei bisogni primari, è stata sostituita, nella migliore delle ipotesi, da una famiglia composta dalla coppia di genitori con uno o due figli e nella peggiore, da un singolo genitore con la responsabilità del sostentamento economico ed educativo della prole.

In molti casi, la famiglia di oggi, che ha superato l’urgenza dei bisogni primari, è tesa al soddisfacimento di sempre nuovi bisogni indotti, creati dai meccanismi economici della società dei consumi.

In molti altri casi, la precarietà del soddisfacimento dei bisogni primari viene resa ancora più fragile dalla spinta assillante al soddisfacimento dei bisogni indotti.
All’interno di una famiglia travolta da questi meccanismi, resta ben poco spazio per coltivare e sviluppare tutti quegli aspetti relazionali che costituiscono una componente essenziale dei bisogni primari umani: bisogno di riconoscimento, di accettazione, di appartenenza.
Per un sano sviluppo dell’essere umano, tali bisogni di carattere psicologico e relazionale hanno pari valore ed importanza dei bisogni fisici quali il nutrirsi, il dissetarsi, il riposare.

1.3 GLI ATTUALI METODI EDUCATIVI

In questa panoramica, l’autoritarismo, che garantiva l’equilibrio, la solidità ed il perpetuarsi della struttura patriarcale, in molti casi è stato mantenuto nonostante il radicale cambiamento dell’ambiente socio-economico.

In altri casi è stato sostituito dal permissivismo quale presunta garanzia della libertà e dell’autodeterminazione dell’individuo.

In altri casi ancora, che probabilmente rappresentano la maggioranza, i due metodi convivono creando confusione, sconcerto e insicurezza, in chi deve adattarsi ad un clima radicalmente, continuamente e imprevedibilmente mutante.

2. L’OBIETTIVO DEL CORSO

Se fare un figlio è abbastanza semplice, “basta un’ora d’amore” diceva una canzone di qualche anno fa, educarlo è abbastanza più complesso anche perché le competenze in possesso dei genitori sono talvolta quelle acquisite naturalmente dall’esempio dei propri genitori e talvolta quelle scaturite da un rifiuto totale delle stesse: in entrambi i casi non sono quelle indicate per educare un individuo alla responsabilità e all’autonomia richieste dal vivere civile, tanto meno nella complessità della società odierna.

Obiettivo del corso è quello di far acquisire ai genitori le competenze per educare i figli:

1. in un clima di fiducia, affettuoso e rispettoso delle individualità di ciascuno, distinguendo l’autorevolezza dall’autoritarismo e la comprensione dal permissivismo.

2. all’autonomia e alla respons-abilità, fornendo ai figli le competenze e le metodologie per la soluzione dei problemi.

3.  sviluppando e consolidando la loro autostima per affrontare con serenità, sicurezza ed impegno, le sfide che la vita propone quotidianamente ad ogni essere umano.

3. LA REALIZZAZIONE

Il corso è stato progettato e viene condotto come un intervento di counseling rivolta alle famiglie.

Il Counseling, nato verso la metà del secolo scorso come strumento operativo della Psicologia Umanistica, è un processo relazionale di sostegno ed aiuto che il Counselor offre al Cliente.

Il Cliente può essere sia la singola persona quanto un insieme di individui tra i quali vi siano obiettivi comuni caratterizzati da stretti, frequenti ed importanti scambi di relazioni: la coppia, la famiglia, il gruppo di lavoro, l’ azienda, la scuola.

La figura professionale del Counselor, a fronte di specifici problemi relazionali o comportamentali, promuove lo sviluppo delle risorse e della consapevolezza del Cliente.

Obiettivo del Counselor è di aiutare il Cliente ad individuare e progettare soluzioni realistiche, praticabili ed efficienti, commisurate tanto alle sue necessità quanto alle sue risorse; in questo modo sono facilitati i processi che consentono di prendere decisioni, di gestire le crisi e di rendere più produttivi i comportamenti.

Il lavoro del Counselor può concretizzarsi lungo due strade parallele, la prima che accompagna il Cliente in un percorso di sviluppo personale verso un obiettivo definito, la seconda che, attraverso un vero e proprio progetto formativo, guida il cliente nell’acquisizione e nel consolidamento di una specifica competenza: è quest’ultimo, il percorso proposto dal corso.

FINALITA’

4  A CHI SI RIVOLGE

Il corso è rivolto a tutti i genitori (con figli dai 0 ai … 30 anni) che desiderano creare o ricreare con i propri figli un clima affettuoso, sereno e collaborativo nel quale le singole individualità siano rispettate senza prevaricazioni ne dall’una ne dall’altra parte.

Per evitare incongruenze comportamentali nella coppia genitoriale, ed ottenere la massima efficacia, è vivamente consigliata la partecipazione di entrambi i genitori.

5  CHE COSA NON INSEGNA

Non insegna ne sostiene l’autoritarismo che propone genitori-domatori e forma figli ammaestrati.

Non insegna ne sostiene il permissivismo che crea figli-dittatori e genitori-martiri.

Non insegna ne sostiene il connubio tra questi due metodi che creando la confusione tra ruoli e aspettative, diritti e doveri produce disagi, incomprensioni e insicurezze.

6  CHE COSA OFFRE

Tutti gli strumenti e le metodologie più efficaci per ri-scoprire e riattivare delle competenze naturali che producono nell’ambiente familiare un clima di PArtecipazione, REsponsabilità e FIducia reciproche, tali da creare una produttiva e sincera COoperazione per affrontare e risolvere, in modo condiviso e non conflittuale, i più diversi problemi relativi ai rapporti tra genitori e figli.

7  CHE COSA RICHIEDE

Il desiderio e la volontà di amare i propri figli non come una proprietà da esibire, da difendere o da gestire ma come individui, dotati di una loro personalità, che per crescere nel migliore dei modi, hanno la necessità di esprimere i loro bisogni, di imparare a progettare soluzioni adeguate alle loro esigenze e alle loro possibilità, già acquisite e potenziali, nel rispetto di chi vive con loro.

Queste competenze, che sono componenti naturali nell’essere umano, tanto si sviluppano e si consolidano facilmente fin dalla primissima infanzia, se adeguatamente educate, quanto sono faticose da ri-acquisire nell’adulto che comunque dovrà ri-attivarle se vorrà realizzare pienamente la sua vita.

8  I RISULTATI PREVISTI

  1. Imparare ad ascoltare per capire i reali bisogni dei figli.
  2. Imparare a farsi ascoltare e far capire ai figli i propri bisogni.
  3. Ottenere fiducia dai figli e far loro capire che possono ottenere la nostra fiducia.
  4. Sviluppare l’autostima dei figli
  5. Sviluppare la loro capacità di risolvere in modo autonomo i loro problemi.
  6. Sviluppare la loro capacità di creare e gestire relazioni sane e non conflittuali con i coetanei e con le figure di riferimento.
  7. Rendere naturale e non prevaricante il trasferimento dei valori.
  8. Ridurre al minimo fisiologico inevitabili occasioni conflittuali.
  9. Imparare ed insegnare ai propri figli come rendere meno aspre è più gestibili le inevitabili situazioni conflittuali.
  10. Insegnare a trovare soluzioni condivise con le quali ognuno trova una risposta reale e positiva ai propri bisogni (win to win).
  11. Creare in famiglia un clima di serenità e di cooperazione che aiuta a vivere meglio anche fuori di casa.
  12. Imparare ed imparare ad insegnare modalità comportamentali che saranno certamente impiegate anche fuori della famiglia per migliorare le proprie relazioni con gli altri in tutte le situazioni della vita (scuola, lavoro, tempo libero, ecc.)
  13. Il Bambino non è un elettrodomestico
    Prezzo € 13,00

    Genitori Efficaci
    Prezzo € 18,00

    Il Senso di Appartenenza
    Prezzo € 13,00

Commenti sono chiusi.

Diventa Leader di Yoga della Risata

Per il calendario dei corsi e richiedere le informazioni vai a questa pagina

Scarica gratis gli e-book

che ti insegnano tutti i segreti della Felicità e ricevi gratis la news-letter Vai a questa pagina

Consigli pratici per tutti i giorni

La comunità dei Counselor in Italia

Counseling Italia
Wikipedia Affiliate Button