Scegli il lavoro che ami e …

Confucio e il lavoro

Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, nemmeno un giorno nella tua vita (Confucio 551-479 a.C.)  … ma che sia solo un bel sogno o che ci sia qualche possibilità di renderlo reale?

Un tal Walt Disney sosteneva che se lo puoi sognare lo puoi anche fare, che sia vero anche per questo sogno? Andiamo per ordine.

Nei corsi di Felicità racconto sempre che, riguardo alla Felicità, sappiamo tutto da almeno 2.000 anni. Di certo, vivere “senza “lavorare” è il sogno di tutti e può essere di grande aiuto per la Felicità

Invece sembra che per guadagnarti da vivere devi per forza lavorare, devi soffrire, devi fare fatica. Sta scritto anche nella Bibbia “Ti guadagnerai il pane con il sudore della fronte”. E’ bene ricordare che questo è assolutamente vero quando abbandonando il Paradiso Terrestre decidi di non essere felice (=fertile) . 

Del resto vivere senza “lavorare” non significa trascorrere le giornate senza fare nulla, che porta alla noia e alla depressione. Allo stesso modo non significa rincorrere i divertimenti (di-vertere) che ti allontanano dalla realtà.

Ma forse oggi è possibile fare ciò che piace, vale a dire lavorare senza fare fatica, e ottenere ciò che ti permette di vivere.

In fin dei conti il primo motivo che ti spinge a lavorare è proprio quello di avere ciò che ti permette di vivere. Sono convinto che se segui questo link puoi trovare qualche interessante suggerimento. Forse anche tu puoi smettere di lavorare, o meglio di fare fatica, fare ciò che ti piace essere felice=fertile ed ottenere ciò che ti serve per vivere.

Se conosci puoi scegliere

Solo la conoscenza ti permette di scegliere e la gran parte di ciò che conosciamo ci è stata insegnata in modo tale che fare una vera scelta diventa quasi un atto sovversivo. Per questo facciamo fatica a fare delle vere scelte.

A ben guardare siamo liberi di scegliere tutto quello che vogliono gli altri. Possiamo scegliere tra decine di modelli di auto ma scegliere di non avere un auto ti complica un po’ la vita. Puoi scegliere tra centinaia di canali televisivi ma scegliere di non avere la televisione ti fa apparire “strano”.

Vorremmo essere speciali ma con tutte le “non scelte” che siamo costretti a fare, finiamo per dimenticare ciò che ci rende unici. E questo è vero anche per quanto riguarda il lavoro.

Ci hanno insegnato a cercare un lavoro sicuro. Per questo abbiamo rinunciato a fare tesoro di ciò che siamo e di ciò che ci da gioia e piacere. Così abbiamo siamo diventati dipendenti dell’idea che dobbiamo “piacere” a qualcun altro. Come se piacere a qualcun altro (il datore di lavoro) sia il modo più sicuro per avere un lavoro sicuro.

Fai rifiorire la tua vita

Questo è il titolo di un interessante libro di Martin Seligman, il padre della psicologia positiva, che pone l’accento sul potere delle emozioni positive.

Fare qualcosa che piace, che fai con passione, certamente genera emozioni positive. E quando fai qualcosa con passione e lo fai il più possibile, diventi eccellente nel farlo. E quando diventi eccellente nel farlo, puoi anche insegnare ad altri quello che fai e ti saranno riconoscenti per ciò che hai insegnato.

Qualsiasi cosa tu sappia fare bene oggi hai la possibilità di insegnarla ad altri che saranno ben contenti di ripagarti per quello che hanno imparato.

Se vuoi far rifiorire la tua vita e vivere facendo ciò che ti piace fare clicca sull’immagine che trovi qui sotto e scopri quanto sia facile scegliere di essere felice.

 

Share This Post